“Alza la testa”, premio in vista per Castellitto?


“E’ la storia di un uomo, della sua caduta e del suo tentativo di resurrezione, quella di Alza la testa. Il rapporto difficile tra padre e figlio è solo uno spunto per parlare d’altro e prendere altre direzioni”. Ora che il film è stato visto dal pubblico dei giornalisti, il regista Alessandro Angelini può spiegare come e perché sia andato oltre il tema che era stato al centro anche del suo primo, convincente, film L’aria salata.

La pellicola – interpretata da Sergio Castellitto, Giorgio Colangeli, Anita Kravos e l’esordiente Gabriele Campanelli – infatti, dopo un inizio concentrato sul rapporto simbiotico tra un papà operaio e il figlio che lui vorrebbe diventasse un campione di pugilato, compie molte e diverse virate, toccando temi forti come la donazione di organi, l’identità sessuale, il razzismo e persino l’immigrazione clandestina. Quando, infatti, a circa metà della storia il ragazzo muore, papà Mero parte alla ricerca della persona a cui è stato donato il suo cuore.

“E’ un film paradossalmente semplice e popolare – dice Castellitto, che cita Loach e i fratelli Dardenne – percorso da un dolore emotivo profondo e fisico. Quando Mero trova il cuore di Lorenzo nel posto più sbagliato per la sua mentalità, impara ad alzare la testa e finalmente incontra gli occhi degli altri”. Apprezzato (anche se con qualche riserva) dai critici, Alza la testa di Alessandro Angelini potrebbe ambire a un bel premio, magari quello per il miglior attore al superbo Sergio Castellitto.

18 Ottobre 2009

Articoli

Una delle illustrazioni del progetto
Articoli

Argento Reloaded by Luca Musk

L'artista Luca Musk e Franco Bellomo presentano il progetto espositivo dedicato al Maestro del Brivido. Una collezione di illustrazioni d'atmosfera che fanno rivivere i set di Argento e la loro magia

Articoli

The Arch., quando gli architetti diventano oracoli

Il documentario d'esordio di Alessandra Stefani ci porta in un viaggio lungo i quattro continenti alla scoperta delle prospettive che ci offrono i più importanti architetti contemporanei per un mondo più sostenibile. In sala con Adler dal 27 al 29 settembre

Articoli

Buon 2018 ai lettori di CinecittàNews

La redazione va in vacanza per qualche giorno. Riprenderemo ad aggiornare a partire dal 2 gennaio. Auguriamo un felice 2018 a tutti i nostri lettori.

Articoli

Cattivissimo 3 sfiora i 15 milioni

E' ancora Cattivissimo 3 a guidare il box office per il terzo weekend, con 2.471.040 euro. Al 2° posto, con 1 mln 919mila euro, sfiorando i 6 mln totali, il kolossal di Christopher Nolan Dunkirk


Ultimi aggiornamenti