9 agosto 2023, la rassegna stampa

La rassegna di oggi: da Gal Gadot a Jerry Calà, dalla Patagonia di Simone Bozzelli al Sound of Freedom che proviene dagli USA


Ogni mattina CinecittàNews vi presenta un panorama delle notizie con cui i media seguono il mondo dell’audiovisivo.

GAL GADOT OLTRE WONDER WOMAN

Dall’11 agosto sarà disponibile su Netflix Heart of stone, un action di spionaggio con protagonista Gal Gadot, che tutti ricordano per il suo ruolo cruciale nel DC Extended Universe. “Dopo il successo di Wonder Woman – dichiara in una conferenza Zoom riportata da Arianna Finos di “Repubblica” – ho capito che c’era davvero più spazio per film d’azione con protagoniste al femminile. Così ho preso fiducia. C’è tanta adrenalina nel film, ma era importante che i personaggi fossero radicati nella realtà e che ci fosse una connessione reale tra loro”.

PATAGONIA, UN PO’ D’ITALIA A LOCARNO

Su “La NazioneGiovanni Bogani dedica un pezzo a uno degli italiani in concorso al Festival di Locarno: Simone Bozzelli con il suo Patagonia. “C’è chi pensa che il cinema sia belle inquadrature, bei movimenti di macchina, una bella fotografia. lo penso che il cinema debba cercare soprattutto le emozioni” afferma il regista, presentando il suo film e, soprattutto, il suo approccio al cinema.

IL RAPIMENTO DI JERRY CALA’

S’intitola Chi ha rapito Jerry Calà il prossimo film del popolare attore e regista 72enne intervistato da Antonio Bozzo per “Panorama”. “Il film, che interpreto e dirigo, è un omaggio a Napoli, stato nello stato, con suoi artisti, musicisti, attori. – dichiara Calà – Esce in ottobre o novembre, ma potrebbe essere anche nel mazzo delle uscite natalizie, insomma tra i cinepanettoni, vedremo”:

VALENTINA LODOVINI, L’AMORE E IL TRADIMENTO

Sempre su “PanoramaFrancesco D’Errico intervista Valentina Lodovini, protagonista al fianco di Francesco Scianna di Conversazioni tra altre donne, in uscita il 31 agosto. “Ho accettato perché il mio personaggio è tante donne insieme. – afferma l’attrice – Mi piaceva che questa fosse una storia sull’intimità della memoria affettiva, in cui ci sono tanti ingredienti: sentimento, desiderio di vendetta, dubbio, curiosità, gelosia, orgoglio. Oltretutto non è un film che dispensa tesi sull’amore”.

IL FUTURO DELLO STREAMING E’ L’HARD BUNDLE

Su “VarietyTyler Aquilina continua la sua analisi sulle piattaforme di streaming concentrandosi sul concetto di “Hard Bundle”, pacchetto promozionale che unisce più “librerie in una singola interfaccia”, come è accaduto recentemente nella fusione tra HBO e Discovery. Tramite grafici e dati riportati minuziosamente, si spiega perché questa modalità sarà il futuro del medium, in opposizione al “Soft Bundle” incarnato al momento da Disney+ e dal suo “prezzo da discount”.

SOUND OF FREEDOM TRA ITALIA E USA

Il film indipendente Sound of Freedom, vera e propria sorpresa del Box Office statunitense grazie alle sue teorie che solleticano le pulsioni dell’elettorato trumpiano, è al centro di due articoli, uno sulla stampa italiana e un su quella americana: Marco Rocchi ne scrive su “Libero Quotidiano” e Pamela McClintock su “The Hollywood Reporter”. Entrambi riportano l’opinione di Jared Geesey, senior vp global distribution di Angel Studios, secondo cui: “The Sound of Freedom è diventato il film della gente e sta dominando il botteghino come risultato di un movimento dal basso, di persone comuni che lo stanno rendendo un successo storico. Questo è l’opposto del sistema top-down sviluppato dai guardiani di Hollywood. Stiamo mettendo le persone in condizione di partecipare alla scelta, al finanziamento e alla condivisione di storie che hanno un impatto sulla cultura”.

di Carlo D’Acquisto

09 Agosto 2023

Rassegna stampa

good-morning-lunedi
Rassegna stampa

Lunedì 13 maggio, la rassegna stampa

Annunciata la madrina di Venezia 81, intervista a Virginie Efira e Barbara Ronchi, addio al re dei b-movie e Baby Reindeer su Netflix

Rassegna stampa

10 maggio 2024, la rassegna stampa

La mostra che ricorda del primo film d'animazione italiano a Rimini, Maria Grazia Cucinotta su Massimo Troisi durante le riprese de Il postino, George Miller racconta della sua Furiosa: A Mad Max Saga

Rassegna stampa

9 maggio 2024, la rassegna stampa

Grandi attrici e nuovi talenti nella rassegna di oggi: con le interviste a Laetitia Casta, Monica Guerritore e Lina Sastri; e il focus sulle esordienti Celeste Dalla Porta e Gaia Girace

Rassegna stampa

8 maggio 2024, la rassegna stampa

Le interviste a Stefano Accorsi per la fiction su Marconi, il dietro le quinte de Il regno del pianeta delle scimmie, Juliette Binoche torna in sala e tanto altro


Ultimi aggiornamenti