8 giugno 2023, la rassegna stampa

Ogni mattina CinecittàNews vi presenta un panorama delle notizie con cui i media seguono il mondo dell'audiovisivo


Ogni mattina CinecittàNews vi presenta un panorama delle notizie con cui i media seguono il mondo dell’audiovisivo.

LA MOSTRA ‘I MONDI DI GINA’ A ROMA

Su ‘Famiglia Cristiana’ e ‘Trovaroma’ di Repubblica due articoli sulla mostra ‘I mondi di Gina’ che si inaugura domani nelle sale di Palazzo Poli di Roma. Dedicata alla “diva eterna” Gina Lollobrigida, l’esposizione è ideata e curata dal sottosegretario di Stato al Ministero della Cultura Lucia Borgonzoni e da Chiara Sbarigia, Presidente di Cinecittà. “Gina fu anzitutto una self made woman – spiega Sbarigia – una donna contemporanea dalle mille sfaccettature e dalla creatività inesauribile”.

INTERVISTA A ERIK GANDINI

Su ‘La Stampa’ Fulvia Caprara intervista lo scrittore e regista italo-svedese Erik Gandini sul suo After work, in sala dal 15 giugno. “Il film non offre soluzioni, vuole aprire un dibattito. Nasce dal mio incubo ricorrente di arrivare a fine vita e accorgermi di aver lavorato troppo, sbagliando a stabilire le priorità”.

L’AVVENIRE E PLAN 75

Su ‘Avvenire è vita’, l’inserto settimanale del quotidiano di ispirazione cattolica diretto da Marco Girardo, Daniele Zappalà parla del film di Chie Hayakawa come di un ritratto della “cultura di morte in una società nipponica spinta dal potere centrale ad abbracciare l’eutanasia come strumento di politica economica”. “Il film offre spunti di riflessione” – scrive Zappalà – “sull’umanità e sulla dignità del vivere riscoperta anche in extremis”.

SALVATORES GIRA NAPOLI-NEW YORK, SOGGETTO INEDITO DI FELLINI

‘Il Mattino’ annuncia l’inizio delle riprese di Napoli-New York di Gabriele Salvatores: 12 mesi tra Napoli, Trieste, Rijeka e gli studi di Cinecittà per un film tratto da un soggetto inedito di Federico Fellini e Tullio Pinelli, prodotto da Paco Cinematografica e Rai Cinema. È la storia di due bambini che vivono nella miseria della Napoli del dopoguerra e si imbarcano su una nave per l’America. Con Pierfrancesco Favino nel ruolo del commissario di bordo che li aiuta nella traversata atlantica.

I TRENT’ANNI DI JURASSIC PARK

“I dinosauri di Spielberg che fecero la rivoluzione”: così ‘la Repubblica’ titola l’articolo che Roberto Nepoti dedica al trentennale del “film che segnò un’epoca all’origine della rivoluzione digitale della settima arte, che nel bene e nel male condizionò tutto il cinema successivo” e che “portò i bambini di tutto il mondo ad andarsene a spasso con pupazzi a forma di sauro”.

SCONOSCIUTI PURI, IL DOCUMENTARIO SU CRISTINA CATTANEO

Alessandra De Luca intervista su Avvenire Mattia Colombo, che con Valentina Cicogna ha scritto e diretto Sconosciuti Puri, presentato in anteprima mondiale al Festival du réel di Nyon e atteso il16 giugno al Biografilm Festival di Bologna. Il documentario è dedicato al lavoro della Professoressa Cristina Cattaneo, il medico legale che nel 1996 ha fondato il laboratorio di antropologia e odontologia forense Labanof, per ridare un’identità alle migliaia di corpi che restano senza nome.

INTERVISTA ALLA REGISTA TUNISINA KAOUTHER BEN HANIA

Cristina Piccino sul Manifesto intervista la regista del documentario Les filles d’Olfa, che si è aggiudicato il premio per il miglior documentario proiettato a Cannes, sul rapporto madre-figlia, la violenza del patriarcato, il Daesh nella Tunisia di oggi. “Non mi piacciono le figure manichee, penso che siamo tutti multidimensionali – dice Kaouther Ben Hania – che siamo al tempo stesso sublimi e sordidi”.

LA RASSEGNA SU ANTONIO CAPUANO A NAPOLI

L’edizione napoletana di ‘La Repubblica’ titola “Il cinema è un gioco serio” l’articolo di Anna Masecchia sulla appassionante masterclass tenuta dal regista, sceneggiatore e drammaturgo partenopeo il 21 maggio scorso, all’ex Asilo Filangieri, nell’ambito della prima retrospettiva a lui integralmente dedicata. “A me m’ piace e’pazzià” – dice Capuano – occorre approfondire il fatto che in napoletano il verbo giocare confina con l’essere pazzo”.

I REGISTI EMERGENTI AL FESTIVAL DI PESARO

Su ‘Famiglia Cristiana’ un articolo sulla 59ma edizione della ‘Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro’, dedicata ai registi emergenti e ai contenuti innovativi dell’audiovisivo. Con tre film italiani in anteprima mondiale, il festival si chiuderà in bellezza col premio Oscar Giuseppe Tornatore.

FAVINO E ZEROCALCARE FESTIVAL ‘GENOVA RELOADED’

‘Il Giornale e il quotidiano genovese ‘Secolo XIX’ danno spazio alla quarta edizione del festival ‘Genova Reloaded‘, in programma dal 19 al 25 giugno nel capoluogo ligure. Pierfrancesco Favino e ZeroCalcare guest star, 18 ospiti, 15 film, e 7 opere prime in concorso.

autore
gp
,
08 Giugno 2023

Rassegna stampa

good-morning-lunedi
Rassegna stampa

15 luglio 2024, la rassegna stampa  

Amos Gitai e la guerra che sopprime i diritti. Generazione Beverly Hills, ’è spenta Shannen Doherty. Bella Thorne dirige la violenza che ha vissuto. Jasmine Trinca è Maria Montessori. Vinicio Marchioni e gli uomini perbene

Rassegna stampa

12 luglio 2024, la rassegna stampa

Benigni: la mia mamma, la mia personale Madonna universale! Shelley Duvall, addio all’urlo di Shining. Pilar Fogliati: “in me convivono Apollo e Dioniso”. Mastroianni, il racconto di un secolo. Saint Laurent a Locarno. Vivendi guarda a Londra per quotare Canal+

Rassegna stampa

11 luglio 2024, la rassegna stampa 

Tornatore giurato a Venezia. Boldi: “Cipollino non ha eredi”. Monica Guerritore debutta alla regia con Anna Magnani. Barbara Ronchi e la capacità di ascolto. Le passeggiate romane di Dante Ferretti. Buon compleanno Lino Banfi. Scarlett Johansson in missione spaziale.

Rassegna stampa

Mercoledì 10 luglio 2024, la rassegna stampa

La morte di Jerzy Stuhr, Those about to die e altre serie in arrivo, il programma del Giffoni, Scorsese e la fede


Ultimi aggiornamenti