8 gennaio 2024, la rassegna stampa

La settimana è inaugurata dai Golden Globes Awards, che vedono trionfare 'Oppenheimer'. Sui giornali di oggi anche la polemica Oscar-'Barbie', i grandi risultati di Miyazaki e i cult in attesa di tornare sul grande schermo


Ogni mattina CinecittàNews vi presenta un panorama delle notizie con cui i media seguono il mondo dell’audiovisivo.

GOLDN GLOBES 2023

Si sono tenuti questa notte a Los Angeles i Golden Globes Awards, protagonisti delle news di questo lunedì mattina 8 gennaio. A Oppenheimer di Christopher Nolan il maggior numero di premi: film drammatico, regia, miglior attore protagonista, miglior attore non protagonista e miglior colonna sonora. Povere Creature! di Yorgos Lanthimos batte Barbie come miglior commedia. Niente da fare per Matteo Garrone: il miglior film internazionale 2024 è Anatomia di una caduta

VARIETY ATTENDE GUADAGNINO (E DANIEL CRAIG)

Daniel Craig nella hit parade delle 51 performance più attese del 2024 secondo Variety, che lo mette in lista in attesa di Queer, nuovo film di Luca Guadagnino per cui l’attore ha interpretato nei panni del protagonista. Interamente girato a Cinecittà nella primavera del 2023, Queer potrebbe regalare l’interpretazione “più significativa della già colossale carriera di Craig”, scrive la rivista.

BARBIEPOLEMICA CON L’ACADEMY

Polemica per la decisione dell’Academy di spostare Barbie dalla candidatura per la miglior sceneggiatura originale a quella per i migliori adattamenti. “Una decisione offensiva per gli autori” fa notare Judd Apatow via social. “Non hanno lavorato in alcun modo su materiale pre-esistente”. La decisione è stata presa sulla base di alcuni precedenti, come Toy Story 3 e Borat 2.

IL RITORNO DEI CULT

Su IlMessaggero la rassegna dei cult in attesa di tornare sui grandi schermi. “A volte ritornano”, scrive Gloria Satta elencando i titoli più attesi. “Vogliamo chiamarlo fattore nostalgia? O schizofrenia della programmazione?”. Tra i film in arrivo Il cacciatore di Michael Cimino, The Dreamers di BertolucciLa stangata.

ALL’ASTA GLI ABITI DI MARILYN MONROE

All’asta gli abiti indossati sui set da Marilyn Monroe. I capi saranno all’asta a Los Angeles dal 28 al 30 marzo insieme a rossetti personalizzati e foto dell’attrice. L’abito da sera indossato in Quando la moglie è in vacanza (Billy Wilder, 1955) è il cimelio più costoso: stimato sui 200 mila dollari.

IL SUCCESSO DI MIYAZAKI

Grande sorpresa per i primi giorni di programmazione de Il ragazzo e l’aironeultima creazione di Hayao Miyazaki. In Italia nel primo giorno di programmazione si era attestato come secondo miglior esordio in Europa dopo la Francia. Ai Golden Globes il film ha battuto Spider-Man: Across the Spider-verse

CINDY MORGAN, MORTA A 69 ANNI ATTRICE DI TRON

Scomparsa il 30 dicembre a soli 69 anni l’interprete di film cult come Falcon Crest Tron. A riferirlo è il The Hollywood Reporter, che conferma le cause naturali del decesso, avvenuto nella sua casa di Lake Worth Beach in Florida.

GUILLERMO DEL TORO RIMPIAZZA GARFIELD: ELORDI IN FRANKESTEIN

La star di Euphoria Jacob Elordi, al centro dei riflettori con Saltburn e Priscilla, sostituirà Andrew Garfield nel film di Guillermo Del Toro dedicato a Frankestein. Nel cast anche Christoph WaltzMia Goth. Non sono chiari i motivi per cui Garfield abbia lasciato il posto alla giovane star del momento.

 

Alessandro Cavaggioni
08 Gennaio 2024

Rassegna stampa

Rassegna stampa

19 aprile 2024, la rassegna stampa

Ryan Gosling, Olivia Colman e Zoe Saldana, Valerio Lundini e Luca Zingaretti sono le star protagoniste della rassegna di oggi

Rassegna stampa

18 aprile 2024, la rassegna stampa

Nella rassegna di oggi, troviamo approfondimenti suoi film in uscita - Civil War e Back to Black -, ma anche interviste a grandi interpreti come Rupert Everett e Vittoria Puccini

Rassegna stampa

17 aprile 2024, la rassegna stampa

Chiara Sbarigia sui 100 anni dell'Istituto Luce, i cinquant'anni di Chinatown di Roman Polanski, il doc di Costanza Quatriglio in uscita nelle sale e Fallout che sta piacendo anche ai fanatici del videogame

good-morning-lunedi
Rassegna stampa

15 aprile 2024, la rassegna stampa

Le interviste a Kirsten Dunst e Massimo Ghini, la moda hollywoodiana dei biopic del rock, Virzì e il concorso di cortometraggi per ragazzi, i trent’anni di Hollywood Party, gli esiti dello scontro sulla governance Disney e le sue possibili conseguenze internazionali.


Ultimi aggiornamenti