22 maggio 2023, la rassegna stampa

Continua il festival di Cannes e a farla da padrone sono Scorsese, Di Caprio e DeNiro con Killers of the Flower Moon. Ma tra le notizie spunta anche un remake dell'argentiano L'uccello dalla piume di

good-morning-lunedi

Ogni mattina CinecittàNews vi presenta un panorama delle notizie con cui i media seguono il mondo dell’audiovisivo .

SCORSESE A CANNES

Troneggia sui giormali il passaggio di Martin Scorsese sulla Croisette con Killers of the Flower Moon, che mette in scena il tradimento dei bianchi a danno dei Nativi. Nel cast anche Robert DeNiro e Leonardo Di Caprio. Ne parla, ad esempio, Stefania Ulivi sul ‘Corriere della sera’, lasciando la parola al regista che afferma: “alla mia età non corro rischi, non giro storie ‘comode’”. Il film è anche su ‘Il Fatto Quotidiano’, ‘Il Messaggero’ e ‘La Stampa’.

IL REMAKE DE ‘L’UCCELLO DALLE PIUME DI CRISTALLO’

Il film di Argento, come Suspiria prima di lui, avrà presto un rifacimento. Lo segnala ‘La Stampa’ con articolo di Steve Della Casa, direttamente da Cannes. E’ il produttore Alberto Tarallo ad annunciare l’avvio della produzione, e non solo: l’idea è di realizzare una nuova versione anche degli altri film del giovanissimo Argento, Il gatto a nove code e Quattro mosche di velluto grigio.

IL RITORNO DI ‘CALIGOLA’

Si chiama Caligola -The ultimate cut, ma quella nella sezione Cannes Classic — tra le opere Hitchcock e Godard — è solo l’ultima versione del film che Tinto Brass non vuole riconoscere, in una guerra cinematografica iniziata cinquant’anni fa. I 157 minuti, firmati dal produttore esecutivo Thomas Negovan, sono stati realizzati usando le 96 ore del girato di Tinto Brass, «si tratta di un film nuovo», dice Negovan via zoom dalla casa a Chicago. Brass ha preso ufficialmente le distanze, minacciando iniziative legali. Lo racconta Arianna Finos su ‘La Repubblica’.

JUDE LAW E ALICIA VIKANDER ALLA CORTE SANGUINARIA DI ENRICO VIII

I due attori erano ieri sul tappeto rosso a Cannes per il film Firebrand: fra segreti, esecuzioni, violenze e stramberie, la giovane Katherine Parr (Vikander), ultima moglie del sovrano, riesce a elaborare una strategia di sopravvivenza chele permette di restare in vita, promuovendo le sue idee protestanti radicali e tenendo testa a un universo maschile in cui l’esercizio del potere ricorre alla religione per raggiungere gli scopi più nefandi. Ne parla ‘La Stampa’.

22 Maggio 2023

Rassegna stampa

good-morning-lunedi
Rassegna stampa

24 giugno 2024, la rassegna stampa 

Paolo Sorrentino, il brutto anatroccolo e l’identità parallela; Silvio Orlando e il #MeToo; film su Pascoli: sceneggiatura inedita firmata Bellocchio; Netflix, Black Barbie: l’orgoglio nero in una bambola; la storia di Pippa Bacca diventa un film; Hit-Man, da thriller a commedia romantica, e viceversa

Rassegna stampa

21 giugno 2024, la rassegna stampa

La morte di Donald Sutherland, le interviste a Chiara Mastroianni, Thelma Schoonmaker e Volker Schlöndorff, la mostra dedicata ai costumi di Edith Head e il dibattito sul futuro del cinema

Rassegna stampa

20 giugno 2024, la rassegna stampa

Dopo la denuncia, le parole di Virzì sull'ex moglie Micaela Ramazzotti, al cinema il nuovo film del regista turco Nuri Bilge Ceylan e l'amicizia tra Glen Powell e Richard Linklater

Rassegna stampa

19 giugno 2024, la rassegna stampa

La stampa italiana dedica fiumi d'inchiostro per celebrare la vita e la carriera di Anouk Aimée. Spazio anche a un'altra diva francese, Brigitte Bardot, e alla serie a lei dedicata


Ultimi aggiornamenti