‘Una notte in Italia’, torna il Festival del Cinema di Tavolara

La 34° edizione dal 16 al 21 luglio nell’isola sarda. Tante le novità, a partire da Neri Marcoré che curerà spettacoli e presentazioni. Tra gli ospiti anche il pluripremiato cast di 'Io Capitano'. Madrina dell’evento Aurora Ruffino

‘Una notte in Italia’, torna il Festival del Cinema di Tavolara

Dal 16 al 21 luglio prossimi, in Sardegna, torna il Festival Cinema di Tavolara Una notte in Italia. Tante le novità per lo storico e seguitissimo festival curato dall’Associazione Argonauti che, per questa 34° edizione edizione, si avvarrà di un gruppo di lavoro composto da Gianluca Arcopinto, produttore consulente per le scelte legate al cinema, dell’attore Neri Marcorè, per la parte relativa agli spettacoli e alle presentazioni, e Antonio Maraldi che curerà la parte relativa alle mostre fotografiche. Come sottolinea il presidente dell’Associazione Marco Navone, che sarà coadiuvato da Viviana Gandini per l’organizzazione del festival, “abbiamo pensato di rinnovare un po’ la formula, ritornando in qualche modo al sottotitolo originario del festival, il nuovo cinema italiano a Tavolara.

Da qui il coinvolgimento come consulente di Gianluca Arcopinto, un vero e proprio incubatore di talenti, produttore indipendente e docente del centro sperimentale di cinematografia e della scuola Volonté, nonché produttore delle prime opere di tanti autori sardi, un altro orizzonte al quale vogliamo guardare con maggior attenzione. Uno sguardo più attento alla nostra isola e ai giovani è nelle finalità del festival, cominciamo quest’anno con due titoli molto sardi, ed è un impegno che continueremo a perseguire”. Madrina di questa edizione sarà l’attrice Aurora Ruffino e a condurre le serate di proiezioni che saranno precedute dalla presentazione dei film a cura dei protagonisti, sarà Neri Marcorè, attore, conduttore, musicista e imitatore, una delle figure più versatili e amate dello spettacolo italiano.

Il programma prenderà il via ufficialmente martedì 16 luglio alle 21:00 nell’Oasi naturalistica La Peschiera, San Teodoro, con Di mare e di vento. Viaggio nella musica di Gianmaria Testa, di e con Neri Marcorè (voce e chitarra), Domenico Mariorenzi (pianoforte e chitarra) e Chiara Di Benedetto (violoncello). Neri Marcorè li accompagnerà in un viaggio tra parole e musica in omaggio al grande musicista scomparso, seguendo le tracce del suo libro Da questa parte del mare, uscito postumo nel 2017, che racconta le storie, le suggestioni e le situazioni che lo hanno portato alle composizioni dell’album omonimo del 2006. Il racconto dei grandi movimenti popolari degli ultimi decenni, delle radici e della loro importanza suggerisce una riflessione di sicura attualità sulle ragioni del partire e attraversare deserti e mari, sul senso di sradicamento e smarrimento che accompagna ogni abbandono della propria terra.

Si proseguirà mercoledì 17, sempre alle 21:00 e sempre nell’Oasi naturalistica La Peschiera di San Teodoro, con l’attesa proiezione del pluripremiato Io Capitano di Matteo Garrone, saranno presenti gli attori protagonisti Moustapha Fall, Amath Mamadou Diallo, Seydou Paul Sarr.

Giovedì 18 luglio saremo, invece, a Porto San Paolo in Piazza Gramsci, sempre alle 21:00, per una serata dedicata ai cortometraggi, in programma: Carmen di Giordano Treglia – presente alla serata, Pozzanghere di Veronica Pellegrinet e Minuto 55 di Luca Arcopinto. A seguire, Berchidda live, un viaggio nell’archivio di Time in jazz di Gianfranco Cabiddu che presenterà il documentario, Michele Mellara e Alessandro Rossi.

Le ultime tre sere di festival saranno tutte ospitate all’Arena Cinema Tavolara a partire dalle ore 21:00.

Venerdì 19 luglio incontro con il regista e fotoreporter palermitano Marco Amenta e proiezione del suo ultimo film Anna che racconta la storia di una donna indomita in lotta per la sua terra. A seguire consegna del premio Isolacinema 2024.

Il 20 luglio presentazione e proiezione di Zamora, di e con Neri Marcorè, al suo debutto alla regia di un lungometraggio con un film su calcio, amicizia e amore ispirato all’omonimo romanzo di Roberto Perrone. Alla presentazione parteciperà anche l’attore Alberto Paradossi.

Domenica 21 luglio, infine, il Festival del Cinema di Tavolara chiuderà con Troppo Azzurro, opera prima di Filippo Barbagallo che lo ha scritto, diretto ed interpretato. Insieme a Barbagallo sarà presente l’attore Brando Pacitto.

Inoltre, dal 14 al 22 luglio saranno visitabili anche le mostre Cliciak 2024 a Porto San Paolo, in piazza Gramsci, e Mastroianni 100 presso l’Ufficio Turistico di San Teodoro.

Una notte in Italia è sostenuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Regione Autonoma della Sardegna, Fondazione di Sardegna, Comune di Olbia, Comune di Loiri Porto San Paolo, Comune di San Teodoro, Area Marina Protetta di Tavolara Punta Coda Cavallo, Moys Marina di Olbia, Cantine delle vigne di Piero Mancini, Immobilsarda. Il festival fa parte del network Le isole del cinema ed è membro di Afic, l’associazione nazionale che riunisce i festival di cinema italiani. (gp)

 

autore
18 Giugno 2024

Festival

Festival

Magna Graecia Film Festival, ospiti Tim Robbins, Kevin Costner e Michel Platini

In programma dal 27 luglio al 4 agosto la kermesse ideata e diretta da Gianvito Casadonte. Presidenti delle giurie Michele Alhaique, Cinzia TH Torrini e Mimmo Calopresti

Festival

Asia Argento annuncia il ritorno alla regia: “Ho appena finito di scrivere il film”

Al LIFF11 - Lamezia International Film Fest l'attrice ha annunciato di aver concluso la sceneggiatura del suo nuovo film da regista. "Ci ho messo tre anni a scriverlo", ha aggiunto

Festival

Animaphix, al via la 10ma edizione del Festival sui nuovi linguaggi contemporanei

In programma dal 22 al 28 luglio a Bagheria presso Villa Cattolica. In sei giorni di festival saranno presentati complessivamente 92 film, di cui 52 in competizione

Festival

Bobbio Film Festival, al via la 27ma edizione

Tutta al femminile l'edizione 2024 del Festival nello storico borgo sui Colli Piacentini


Ultimi aggiornamenti