Premio Mattador, annunciati i vincitori della Borsa di formazione al miglior soggetto

I vincitori della sezione si aggiudicano la Borsa di formazione Mattador e, alla fine del percorso, al migliore sviluppo del soggetto andrà il premio di 1.500 euro

Premio Mattador, annunciati i vincitori della Borsa di formazione al miglior soggetto

Sono stati rivelati i vincitori della Borsa di formazione per il Miglior Soggetto in gara in questa quindicesima edizione del Premio Internazionale per la Sceneggiatura, dedicato a Matteo Caenazzo. L’annuncio è stato dato dalla Giuria 2024 – presieduta da Maurizio Braucci, e composta da Laura Samani, Francesco Bonsembiante, Nicola Nocella e Costanza Bongiorni – nel corso dell’incontro in Sala Alessi del Circolo della Stampa di Trieste.

I vincitori della Borsa di formazione per il Miglior Soggetto sono:

Giancarlo Lago (Bassano del Grappa, di 26 anni) con Lo Scoglio

Erica Benvenuti (Foggia, di 27 anni) e Agnese Laura Lama (Napoli, di 23 anni) con Zorau, il peggior fumettista mai esistito

Lorenzo Aristotile (L’Aquila, di 24 anni) con Aprile

I vincitori della sezione al miglior soggetto si aggiudicano la Borsa di formazione Mattador e, alla fine del percorso, al migliore sviluppo del soggetto andrà il premio di 1.500 euro.

Durante la mattinata firmata Mattador, dopo i saluti di apertura del Presidente del Circolo della Stampa Pierluigi Sabatti e del Presidente dell’Associazione Mattador Pietro Caenazzo, si sono susseguiti gli interventi istituzionali del Sindaco di Trieste Roberto Dipiazza e dell’Assessore alla Cultura del Comune di Trieste Giorgio Rossi, di Patrizia de Luca, Delegata alla Comunicazione e brand strategy dell’Università degli Studi di Trieste, Lorenzo Michelli, Curatore Galleria Spazzapan, in rappresentanza del Direttore centrale Cultura e Direttore generale ERPAC della Regione Friuli Venezia Giulia e Rita Ravalico, Consigliere della Fondazione Brovedani di Trieste. Hanno inviato inoltre il loro saluto scritto per la Regione Friuli Venezia Giulia, il Presidente Massimiliano Fedriga e il Vicepresidente e Assessore alla Cultura Mario Anzil.

Insieme a loro, naturalmente, i rappresentanti della Giuria 2024 presieduta da Maurizio Braucci, scrittore e sceneggiatore, e composta dalla regista Laura Samani, il produttore di Jolefilm Francesco Bonsembiante, l’attore, sceneggiatore e regista Nicola Nocella e Costanza Bongiorni, sceneggiatrice, vincitrice alla migliore sceneggiatura del 12° Premio Mattador 2021.

L’incontro, coordinato da Marcello Pedretti Responsabile Sviluppo Progetti Mattador, ha contato sugli interventi di Fabrizio Borin, Direttore artistico del Premio, Mauro Rossi, Responsabile EUT Edizioni Università di Trieste e Diego Cenetiempo, Coordinatore e Tutor Progetto Corto86.

Il verdetto è stato deciso dopo la riunione della Giuria tenutasi il giorno precedente a porte chiuse. I vincitori di tutte le sezioni del Concorso – Sceneggiatura per lungometraggio, Soggetto per lungometraggio, Series al miglior progetto di serie TV, Sceneggiatura disegnata Dolly “Illustrare il cinema” e Corto86 Sceneggiatura per cortometraggio – saranno premiati il 17 luglio prossimo, durante la Cerimonia che si terrà come di consueto alle Sale Apollinee del Teatro La Fenice di Venezia, sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo.

Ai vincitori verrà donato il Premio d’Artista Mattador 2024 realizzato dal Maestro Mimmo Paladino.

Queste le sinossi dei soggetti che si aggiudicano la Borsa di formazione al miglior soggetto 2024:

Lo Scoglio di Giancarlo Lago (Bassano del Grappa, 1997)

La storia di una balena morente che si arena su una spiaggia e del proprietario dello stabilimento che, a causa sua, è costretto ad affrontare ciò che più teme al mondo: il cambiamento.

Zorau, il peggior fumettista mai esistito di Erica Benvenuti (Foggia, 1997) e Agnese Laura Lama (Napoli, 2001)

Un artista fallito trova una possibilità di rivalsa al funerale di un amico, che è stato più bravo di lui in tutto. Persino a farla finita per primo.

Aprile di Lorenzo Aristotile (L’Aquila, 1999)

Il racconto di un amore infantile che viene spezzato dal terremoto dell’Aquila e che prova a rinascere sei anni dopo, quando i suoi protagonisti sono ormai diventati adolescenti.

La premiazione del 15° Concorso Mattador si svolgerà mercoledì 17 luglio 2024 a Venezia nelle Sale Apollinee del Teatro La Fenice. (A.C.)

autore
22 Giugno 2024

Premi

Premi

“La Chioma di Berenice”, al via la 25ma edizione del Premio Internazionale Cinearti

In programma il 17 luglio alla Casa del Cinema di Roma. Tra i premi anche il riconoscimento alla carriera di Franco Nero e Nino Celeste

Premi

Tornatore: “Il documentario è libertà”

Il regista premio Oscar, a Gorizia per il premio Amidei, ripercorre con gli studenti le tappe della sua carriera e della realizzazione di Ennio, la sua opera pluripremiata su Morricone

Premi

Isabel Peña a Gorizia per il 43mo Premio Amidei

Con la sceneggiatrice spagnola vincitrice del Premio del Pubblico 2023 con As Bestas è presente anche Giuseppe Tornatore, che riceve il premio all'Opera d'autore

Premi

Premio Cipputi 2024 a ‘Palazzina LAF’ di Michele Riondino

Il riconoscimento ispirato all’iconico operaio disegnato da Altan va al già pluripremiato film sulla crisi dell'Ilva. Tra le motivazioni: “Riondino e Germano ricordano la grandezza di Volonté”


Ultimi aggiornamenti