Listino I Wonder: Demi Moore, John Malkovich e Chiara Francini debuttante produttrice

L'horror che ha colpito a Cannes, 'The Substance'; il film animato italiano 'Linda e il pollo', e l'AI con Bonello. Tre anticipazioni 2025, tra cui "il nuovo ET"

Listino I Wonder: Demi Moore, John Malkovich e Chiara Francini debuttante produttrice

RICCIONE – Il listino I Wonder Pictures viene anticipato da uno spaccato mattutino in musica con i Selton dal vivo che, sul palco di Ciné n.13, cantano Mr.Robinson di Simon&Garfunkel, omaggiando così il cinema: Il laureato. Giocando con un mega pannello alla “Indovina Chi?” sullo schermo, Andrea Romeo racconta che “c’è un nuovo pubblico che costruiamo e la larghezza delle nostre storie riguarda sia il cinema italiano che internazionale”.

Sul palco, ospite, sale Chiara Franchini per Coppia Aperta Quasi Spalancata, che ha prodotto e interpretato: “prende spunto da uno spettacolo di Rame-Fo, che parla della sempiterna favola, e del sempiterno martirio, che è l’amore”, dice la neo produttrice. Un film di Federica Di Giacomo.

L’imperativo è Non riattaccare (11 luglio), film di Manfredi Lucibello con Barbara Ronchi e Claudio Santamaria: “un thriller molto teso”. Finalmente arriva al pubblico Linda e il pollo (5 settembre) co-diretto da Chiara Malta: “un film che ha il privilegio di partire da Giffoni. Il meglio dell’eleganza dell’animazione italiana”. È La scommessa – Una notte in corsia (12 settembre) a permettere “risate intelligenti” con Lino Musella.

Bertrand Bonello in sala con The Beast: “un confronto con l’AI e il bisogno di mettere a posto la propria emotività”. Un cast corale per Sean Prince Williams e il suo The Sweet East, con Jacob Elordi. Mentre per Stéphane Brizé sono Le occasioni dell’amore, con Alba Rohrwacher: “in stato di grazia; il nostro regalo di Natale al pubblico”.

Le anticipazioni 2025 di I Wonder sono 3: The Legend of Ochi con Willem Dafoe: “un film ambizioso, il nuovo ET: un mondo con animatronic 2.0, un’invenzione geniale con un cast equilibratissimo”. The smashing machine con Emily Blunt: “in un ruolo molto trasformativo; con una grande scelta di colonna sonora. È un progetto di turning point per The Rock”. E Opus con John Malkovich è “una novità interessante, un cast geniale. Il ritorno fantastico di lui e poi Juliette Lewis, che il film ci fa riscoprire”. Gli accreditati di Ciné sono il primo pubblico al mondo a poter vedere il promo del film, prodotto dai fratelli Russo.

Restando ancora al 2024: da Cannes, Premio Miglior Sceneggiatura, l’horror The Substance con Demi Moore e Margaret Qualley: “faccio questo lavoro per incontrare film come questo”, commenta Romeo. Esce il 17 ottobre.

autore
05 Luglio 2024

Ciné 2024

Ciné 2024

Anec, la seconda edizione di LED – Leader Esercenti Donne

Presentate le allieve e le mentori del progetto per la crescita e la valorizzazione delle professioniste dell’esercizio cinematografico

play
Ciné 2024

Eagle Pictures. Nei prossimi mesi con ‘Il gladiatore 2’ e ‘Metropolis’

Un secondo semestre cinematografico assai ricco e sfidante

play
Ciné 2024

I Wonder Pictures. Tutti pronti a ‘The Substance’?

Continua il periodo magico della distribuzione italiana che ad inizio ha portato nelle nostre sale 'La zona d'interesse'

play
Ciné 2024

Fandango. Tennis che passione, e non solo

Porterà sul grande schermo il documentario dedicato a Ilie Nastase


Ultimi aggiornamenti