Korean Week, Lee Seung Jin: “Al Busan Film Festival portiamo avanti il Modello Aprà”

Dietro le quinte dell'industria cinematografica europea con il Director of Films Division del Busan Cinema Center, Lee Seung Jin, ospite della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema: "Sogno di portare a Busan un film su Pesaro"

Korean Week, Lee Seung Jin: “Al Busan Film Festival portiamo avanti il Modello Aprà”

PESARO – Presentata a Pesaro la Korean Week (18-30 giugno), introdotta nella cornice della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema dal Director of Films Division del Busan Cinema Center, Lee Seung Jin. Oltre ai numerosi eventi, che spaziano tra musica e audiovisivo, quest’anno la Mostra di Pesaro dedicherà anche un omaggio al regista Lee Chang Dong, mentre sei proiezioni in anteprima, realizzate in partnership con il Busan Cinema Center, animeranno il Cinema Astra. In programma invece giovedì 20 giugno dalle 19 l’inaugurazione ufficiale al Salone Metaurense di Palazzo Ducale alla presenza dell’Ambasciatore Coreano in Italia.

“Tra la Mostra e il cinema coreano c’è un legame che prosegue da anni” ha commentato in apertura il Direttore della Mostra Pedro Armocida. Lee Seung Jin ricorda infatti il ruolo fondamentale di Adriano Aprà, per 9 anni direttore a Pesaro, nella fondazione del Festival del Cinema di Busan, attivo dal 1996. “A inizi anni ’90, Adriano è venuto in Corea, ed è stata sua l’idea di un Festival a Busan. Noi portiamo avanti il modello Aprà, che è il modello di Pesaro, dove grazie a una struttura solida, anche una città piccola così riesce a proporre un vasto e ricco programma”. Ad Aprà, venuto a mancare nell’aprile del 2024, la Mostra del Nuovo Cinema dedicherà il 21 giugno uno speciale omaggio. “C’è una cosa che non è mai cambiata”, continua Lee Seung Jin, “il Busan film festival è stato subito considerato il centro del cinema in Asia e conta una media di 350mila spettatori”.

Lee Seung Jin, una volta produttore, lavora al Busan Cinema Center da 12 anni e osserva da tempo l’evoluzione del cinema coreano, dagli anni ’90 protagonista di un vero e proprio rinascimento. “Artisti come Bong Joon-ho sono nati in quel momento – racconta Lee – quando la censura è venuta meno e lo Stato ha iniziato ad aiutare la produzione di cinema commerciale con specifici finanziamenti ancora esistenti”. Dalla pandemia però gli spettatori sono calati del 40%. “L’anno scorso in Corea sono stati prodotti 170 film, tra questi pochi hanno avuto un grandissimo successo, incassando milioni, ma gli altri, anche a causa di finanziamenti insufficienti, non hanno avuto le stesse opportunità di arrivare al pubblico. È un problema di distribuzione, perché i blockbuster coreani occupano le grandi sale, lasciando poco spazio agli altri e riducendo anche la varietà della proposta offerta agli spettatori”. Film come 12.12: Il Giorno, un thriller sugli eventi storici della “Primavera di Seoul”, è stato visto nel corso del 2023 da quasi un quarto degli abitanti coreani. “C’è un grandissimo dislivello tra questi risultati di 3 o 4 film di successo e tutto il resto” spiega Lee Seung Jin.

Al centro dei progetti portati avanti al Busan Cinema Center – noto anche per la sua caratteristica struttura architettonica che ne fa il più grande soffitto a sbalzo al mondo – ci sono i nuovi e giovani registi. “Perché in nessuna parte del mondo è facile lavorare nel cinema” racconta Lee Seung Jin. “Vogliamo veder crescere nuovi artisti e anche per questo abbiamo creato una fondazione che supporti produttivamente i loro film”.

I film selezionati per la Korean Week 2024 raccontano da vicino l’anima di Busan, la seconda città coreana per popolazione. “Sono felice di far conoscere Busan a Pesaro – conclude Lee Seung Jin – e ho un grande sogno: portare a Busan un film su Pesaro”.

autore
20 Giugno 2024

Pesaro 2024

Pesaro 2024

Pesaro 2024, ‘Slow Shift’ vince il premio della giuria internazionale

Annunciati i vincitori della 60ma edizione della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro

Pesaro 2024

Guadagnino: “Queer sarà il mio film più personale”

Ospite d'onore della 60ma Mostra Internazionale del Nuovo Cinema, il regista ha rivelato che il suo prossimo film, girato a Cinecittà, sarà un omaggio a Powell e Pressburger "con molte scene di sesso abbastanza scandalose"

Pesaro 2024

Vedomusica, Simone Bozzelli vince la quarta edizione con il videoclip ‘Vitamina life’

Il premio è stato consegnato nel corso della 60ma edizione della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro

Pesaro 2024

L’omaggio ad Adriano Aprà tra aneddoti e ricordi

La Mostra Internazionale del Nuovo Cinema di Pesaro ha ricordato il critico e regista italiano, per 9 anni Direttore del Festival. Presente anche la moglie Stefania Parigi, assieme a colleghi e amici con cui Aprà, venuto a mancare nell'aprile del 2024, ha condiviso un'inesauribile cinefilia


Ultimi aggiornamenti